Calciomercato - Honda-Milan si fa. Confermano Galliani e Bronzetti

Sviluppi importanti nella trattativa per portare il giapponese a Milano. L'agente: "Chiederà la cessione al Cska". L'ad: "Tifa Milan sin da bambino". La differenza tra richiesta e offerta è ormai di un milioni di euro. A ore si dovrebbe chiudere

Eurosport
Calciomercato - Honda-Milan si fa. Confermano Galliani e Bronzetti
.

View photo

Keisuke Honda

Keisuke Honda è ormai a un passo dal vestire la maglia del Milan. Lo confermano i sorrisi di Galliani, lo testimoniano le parole del suo agente Ernesto Bronzetti. L’offerta dei rossoneri adesso si è alzata a quasi 4 milioni di euro, a solo un milioni di distanza dalla richiesta del Cska di Mosca, che ben sa di perderlo a dicembre a parametro zero. Già nelle prossime potrebbero esserci svolte importanti, perché Honda, dopo il match vinto 2-1 dal Cska con il Krylya Sovetov Samara, chiederà al suo club la cessione, per realizzare il suo sogno: giocare nella squadra che tifa sin da bambino.

GALLIANI SU HONDA: DA SEMPRE MILANISTA. Adriano Galliani, intervistato da Sky Sport 24 all'uscita dalla sede di via Turati, ha parlato del giapponese, mostrandosi decisamente sorridente: "Honda? Vediamo, sono ore decisive. Se sono felice che sia milanista da tempo? Sì, è milanista da quando è piccolino, abbiamo giocato tante volte in Giappone per l'Intercontinentale. Stasera è decisiva? Credo di sì, ma penso che sarà decisivo l'incontro di domani. Vestirà la 22? Vediamo, se arriverà deciderà lui".

BRONZETTI IN SEDE MILAN. Il suo agente, Ernesto Bronzetti, è stato in via Turati, proprio mentre il fratello del calciatore era in Russia per tentare di convincere il Cska, proprietario del cartellino. A fare il punto, nel tardo pomeriggio, ai microfoni di Sky, è stato lo stesso Bronzetti. "E' tutto aggiornato a domani; ma il giocatore vuole a tutti i costi, da subito, il Milan. Per venire qui ha rifiutato una marea di offerte: adesso dipende da lui", ha detto l'agente. "Non è solo un fatto economico - ha spiegato Bronzetti -. Il Cska Mosca vorrebbe tenere il giocatore fino a dicembre, per la Champions League; ma lui non vuole restare. Ora dipende da Honda: ha detto che parlerà personalmente col presidente del club russo per farsi lasciare libero sin da ora".

ALLEGRI LO APPREZZA. Sul giocatore l'allenatore rossonero Massimiliano Allegri ha detto: "È un giocatore del Cska Mosca: ha buona tecnica. È un classico trequartista e può giocare bene anche sull'esterno".

***

***

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport

View comments (16)